dintornimontesereo

Da Monte Sereo si raggiungono in breve tempo le città di Padova (20 km), Vicenza (25 km), Treviso (83 km), Verona (86 km), Venezia (65 km). Terme di Abano e Montegrotto (10 km).

L’area è inoltre ricca di storia, con i primi insediamenti e la fondazione di Este e di Padova da parte dei Veneti le cui testimonianze si possono vedere a Este al Museo Nazionale Atestino e a Padova al Museo Civico agli Eremitani. Da visitare le città fortificate medioevali di Monselice, Este e Montagnana; i numerosi monasteri, tra cui quello camaldolese sul monte Rua e quello benedettino di Praglia; il borgo di Arquà Petrarca, che ospitò il poeta negli ultimi anni della sua vita.


I Colli Euganei

 

A partire dal sec. XVI i Colli Euganei e la pianura veneta circostante divennero luogo di villeggiatura delle famiglie patrizie, che fissarono qui la loro residenza estiva erigendovi numerose ville, e, tra queste, quelle progettate da Andrea Palladio.

Nelle vicinanze alcune antiche cave, attive già in epoca romana, con i resti delle fornaci che trasformavano la roccia calcarea di queste colline in pregiato materiale di costruzione, lodato anche da Andrea Palladio (da visitare il vicino museo della fornace di Cava Bomba.

I prodotti dei Colli Euganei raggiungevano Vicenza, Padova, Venezia, attraverso una fitta rete di canali e fiumi navigabili, attivi da epoche remotissime fino alla metà del secolo scorso e la cui storia millenaria può essere seguita nel vicino museo del fiume Bacchiglione nel Castello di S. Martino, sul fiume Bacchiglione e al Museo della navigazione fluviale a Battaglia Terme.